20160816_111752

Malga Ritort, Madonna di Campiglio

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (1 voti, media: 5,00 su 5)
Loading...

Malga Ritort è un’escursione cult di Madonna di Campiglio – e infatti vi è sempre moltissima folla – ma a mio modesto parere non certo per la qualità del ristorante, appena sufficiente. Viene, infatti, offerta una semplice e normale cucina trentina ma nulla di entusiasmante; persino lo stinco di maialino, forse il loro piatto principe, non eccelle, e anche peggio la polenta con formaggio. Ha una sala interna e una sala esterna, che si preferisce in caso di bella giornata. Prezzi peraltro cari.

Il resto, invece, merita: dal trenino che porta alla Malga dal parcheggio che si trova in prossimità del Patascoss alla grande e varia quantità di animali (mucche, pecore, capre, cavalli, pony, galline, oche, etc) dallo splendido panorama che si ammira al sentiero che si fa per arrivarci (in mezzo ad un numero infinito di abeti). Basti dire che siamo nel Parco Naturale Adamello Brenta.

Vicino al bar – ristorante Ritorto, vi è anche uno spaccio di prodotti tipici del posto.

Si consiglia, quindi, di andare per godersi l’escursione comunque molto interessante ma di portarsi la colazione al sacco.

Oppure, meglio ancora, di andare il pomeriggio: si potrà fare in santa pace un aperitivo con vino rosso, salumi e formaggi locali in mezzo le mucche.

Infine, una breve parentesi sul rifugio Patascoss: un semplice rifugio con qualche buon dolce – si consiglia una specialità del luogo, yogurt locale con frutti di bosco – e uno splendido panorama.

Ah, pare ci siano in zona anche gli orsi…

Lascia un commento