Palazzo Petrucci, Napoli

Palazzo Petrucci, Napoli

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (1 voti, media: 5,00 su 5)
Loading...

Palazzo Petrucci è nato nel centro storico di Napoli e questo contrasto lo rendeva ancora più speciale. Eleganza e cucina di livello contro la semplicità e la tradizione presente nel cuore di Napoli. Ora si sono spostati in una location di grande fascino, a Posillipo, vicino Palazzo Donn’Anna.

Ottimo il servizio.

Il menù è soprattutto a base di pesce, piatti molto ricercati ma che nello stesso tempo saziano e soddisfano.

In un’occasione abbiamo mangiato come antipasto la “mozzarella di bufala Campana e crudo di gamberi su salsa di cavolo broccolo”, come primo la “zuppa di castagne, fagioli borlotti al rosmarino, cremoso di pancetta e croccante di pane“, come secondo la “zuppa di pesce crudo cotto” (non è una vera e propria zuppa ma un’insieme di crostacei e pesci alcuni cotti ed altri crudi e sapientemente combinati) ed infine come dessert la “goccia di cioccolato fondente ripiena di cremoso cioccolato bianco, cuore di lamponi, arachidi e salsa di finocchio candito” oppure la “mousse al miele di castagno con croccante ai cereali e sorbetto ai cachi“.

E in un’altra come antipasto un piccolo assaggio di crudi offerto dalla casa, poi “tonno in fodera di maialino nero, brodo di gamberi affumicati e lime“, “zuppa di pesce rivisitata” e un magnifico piatto di crudi. Il dessert è stato offerto dalla casa.

Strepitosa la lista dei vini; si consiglia un Sauvignon ’12, Jermann.

Conto ovviamente molto caro ma ci sta.

 

Lascia un commento