Gourmeet, Napoli

[:it]

Gourmeet (Via Alabardieri, 8/11) e’ il ristorante-bistro’ del supermercato “Sapori e dintorni” (Conad) che poi non è altro che un ex- cinema napoletano e forse per questo l’acustica e’ quanto meno anomala. Peraltro si tratta di una sala – non particolarmente curata – senza finestre essendo al piano inferiore.

Menù potenzialmente ricercato ma nei risultati inferiore alle attese. Gli spaghetti con gamberoni e datterini gialli erano, anche se buoni, con troppi pomodorini e questo ha “oscurato” il sapore dei gamberoni.

Le materie prime sono di qualità (così come quelle del supermercato a cui appartiene) ma forse l’arte nel cucinarle va perfezionata.

Servizio non impeccabile.

La cosa migliore è il pane, sia di qualità che ben servito in un sacchettino portato ad ogni commensale.

Si sottolinea la presenza di una sorta di friggitoria (“La Bomba”) dove vengano preparate saporite bombe. By Niko Romito.

Carina una sala esterna al piano superiore dove mangiare in caso di condizioni meteo favorevoli.

Da riprovare ma ho la sensazione che non è un posto che in questo momento lascia il segno.

[:en]

Gourmeet (Via Alabardieri, 8/11) IS  “Sapori e dintorni” (Conad) market’s restaurant, that it is a former neapolitan movie theater and for this probably the acoustics is rather odd. It is also a not very neat room- without windows being on the lower floor. Potentially refined menu but with lower results than expectations. Shrimps and yellow tomatoes spaghetti were too full of tomatoes and this darken the shrimp’s flavor. The raw materials are good (so as in the supermarket) but maybe the art of cooking has to be improved.

Service not flawless

The bread is the best thing, both in quality and served in a little bag for every tablemate

We underline the presence of a kind of  fry shop (”La Bomba”) where very good donuts are prepared. By Niko Romito.

Carina una sala esterna al piano superiore dove mangiare in caso di condizioni meteo favorevoli.

To try again but I have the sensation that this place won’t leave the sign.

[:]

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *