Tartufi che passione esterno

Tartufi che passione, Napoli

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (1 voti, media: 4,00 su 5)
Loading...

Napoli è la patria incontrastata della pizza ma – essendo una città di mare e di pescatori – tanti anche i ristoranti di pesce di livello, ed allora che ci fa un ristorante di tartufi nella città partenopea?

Ed invece, “Tartufi che passione” ci sta alla grande.

Ottimo ambiente, con in sottofondo piacevole musica jazz, i proprietari sempre presenti, uno in cucina – Simona Profeta – l’altro in sala, partecipativo e molto competente, materie prime  di grande qualità (in particolare la pasta), ampia varietà dei vini e consigliati benissimo dal proprietario stesso in abbinamento alle varie portate, cibi squisiti e molto ricercati ed ovviamente prelibato il tartufo, vero RE di questo ristorante. Trattandosi di una pietanza molto rara e quindi molto cara, le quantità di tartufo nei piatti non sono abbondanti come alcuni desiderano ma non va appunto dimenticato che si tratta appunto di “tartufi”.

Va detto che lo Chef ha da poco aggiunto un altro prodotto – questa volta tipicamente partenopeo – alla sua cucina: il baccalà.

A pranzo da qualche tempo offre anche menù economici, 10 € si possono mangiare due portate a scelta (di solito il menù è composto da due primi, due secondi e due dolci).

Ci sono anche tavoli esterni.

Un ristorante “diverso” a Napoli.

Lascia un commento