Sud ristorante, Quarto (Napoli)

[:it]

SUD è una piccola parola con molte idee“. Questo è ciò che dice Marianna Vitale sul suo sito.

Lei, cuoca di talento, ha trasformato le sue tante ed originali idee in realtà; un menù fantasioso con tante prelibatezze. Una stella michelin.

Molti suoi colleghi hanno avuto successo anche e soprattutto per la location, per il marketing, per una questione di moda. Marianna, aprendo in un’anonima via di un anonimo comune del napoletano, ha badato con coraggio alla sostanza ed ha avuto ragione lei.

Si inizia con un aperitivo: un “Franciacorta cà del Bosco cuvee prestige” accompagnato dallo loro consueta “entree”, cioè “panzarotti”, alici e crostini con pomodorini e aglio. Come antipasto un piatto di gamberi crudi: senza dubbio freschissimi e di grande qualità.

Come primi, si segnala lo spaghettone ai ricci con mozzarella mentre non eccezionale il rosmarino al pomodoro con gelato di basilico e provolone del monaco.

Come secondo, un buon fritto di pesce (calamari, polipo, seppia e gamberi).

Come dolce, non male “la perla del mediterraneo“, un semifreddo alla cassata, pistacchio di Bronte, salsa al passito di Pantelleria e gelèe alle pere con anice stellato ma meglio ancora il “setteveli“, una vera golosità al cioccolato.

Come vino si consiglia il Vino della Stella 2012, un Fiano di Avellino DOCG Joaquin e come digestivo un Passito di Pantelleria “Ben Ryé”.

il conto sicuramente non economico (70 € a persona) ma si tratta pur sempre di una stella Michelin….

[geo_mashup-map]

[:en]

“Sud is a small word with many ideas”. This is what Marianna Vitale says on her web site.

She has put into reality her original ideas, a fantastic menu with a lot of delicacies. A michelin star.

Many collegues had success especially for the location, for marketing or just for a fashion thing. Marianna opened in an anonymous street, she  looked to substance and she had right. You start with a “Franciacorta cà del Bosco cuvee prestige” matched to their usual “entree”, that is “panzarotti”, anchovies and tomatoes and garlic toasted bread. As appetizer a raw shrimp dish: no doubt very fresh and high quality.

As main course we suggest the sea urchins spaghettone while the tomato rosemary with ice cream basil and provolone del monaco cheese is not so good.

Then a good fried fish (sea squids, octopus, cuttlefish and shrimps).

For dessert “la perla del mediterraneo“ is not good, the cassata semifrddo, Bronte pistachio, Pantelleria passito sauce and pears gelee with star anise but still better “setteveli“, a real chocolate delicacy.

For wine I recommend the Vino della Stella 2012, a Fiano di Avellino DOCG Joaquin and as digestive Passito di Pantelleria “Ben Ryé”.

The bill is not cheap for sure  (70 € for person) but it is always a Michelin star.

[:]

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *