Caruso Roof Garden, Hotel Vesuvio, Napoli

Ristorante Caruso Roof Garden, Napoli

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (4 voti, media: 5,00 su 5)
Loading...

TOP, in una parola si può descrivere così il ristorante Caruso,  così come altrettanto meravigliosa è “Caruso“, di Lucio Dalla:

Per i turisti ma anche per gli stessi napoletani che restano in città durante le feste pasquali e che vogliono mangiare ad altissimo livello godendosi nello stesso tempo Napoli ed il suo lungomare senza essere sommersi dalla folla ivi presente non c’è niente di meglio del ristorante del Grand Hotel Vesuvio.

La primavera poi è la stagione adatta per pranzare al Caruso, specialmente in caso di una bella giornata, potendo pranzare all’esterno e godendosi l’impareggiabile panorama, e quindi si consiglia di andarci durante le feste pasquali. Il menù proposto di solito è fisso (circa 75 € a persona, escluse bevande) ma ne vale sicuramente la pena, ogni portata soddisferà ogni vostra più rosea aspettativa. Ovviamente occorre prenotare (081/7640044), il Sig. Felicella ed il suo straordinario staff saranno ben lieti di organizzarvi uno straordinario pranzo pasquale.


Tavolo esterno CarusoEsterno CarusoBorgo Marinari dal Caruso

 

Ovviamente il “Caruso Roof Garden” è aperto tutto l’anno e quindi si consiglia di andarci per festeggiare un’occasione speciale; in caso di bella giornata, si può pranzare fuori, in una cornice unica al Mondo (vista su Borgo Marinari e Castel dell’Ovo, con Capri subito dietro, il Vesuvio e la Costiera Sorrentina alla sinistra e il lungomare di Napoli e Posillipo sulla destra) in terrazza in maniche di camicia…

Riguardo il menù (sempre soggetto a continui cambiamenti), tante le portate di ottimo livello provate in questi anni, tra le quali:

come antipasti, il “carpaccio di tonno affumicato  con crudo di finocchi marinati ai tre agrumi, piccola caponata all’olio extravergine di oliva”

i “piccoli peperoni farciti con pane speziato, olive di Gaeta e capperi gratinati al pomodoro ramato

come primi, il “riso al salto con gamberetti rosa arrosto, salsa Newburg

e “le tagliatelle al nero con seppie e verdure in salsa alle vongole

senza dimenticare: “i tagliolini al ristretto di moscardini su crespella al nero di seppia”, il “risotto all’Astice”, il “trancio di spigola con vongole a vapore, caponata di pomodoro, basilico e crostini” e lo “spezzatino di pesce spada in guazzetto di pomodorini”, “l’arancino di couscous alle olive”.

Il luogo ideale per mangiare bene, ammirare la bellezza di Napoli stando in un ambiente confortevole e rilassante.

Prezzi alti.

 

Comments (1)

Lascia un commento