Il Comandante, Napoli

[:it]

Scommetto che presto avrà una seconda stella Michelin.

Il Comandante” e il suo condottiero – lo chef Salvatore Bianco – sono lanciatissimi verso vette meritate.

Non era una cena “normale” ma una cena – concorso sponsorizzata dal Consorzio Laudemio e incentrata, appunto, sul suo olio; si era alla sesta e ultima tappa e ho avuto il privilegio di far parte della giuria.

Location di grande fascino, design ed eleganza e con un panorama notevole dato che ci si trova al decimo piano dell’Hotel Romeo, da cui si ammira il Vesuvio e la costiera sorrentina.

La cena è stata di altissimo livello, degna di un ristorante stellato.

Come antipasto, prima i loro tipici assaggi

poi una zuppetta che aveva un succulento “sapore di mare”

e poi una spettacolare “Rana pescatrice

Come primo una ottima “Caramella di triglia alla Lavanda con Salsa di Piselli Menta e Lemongrass”

e come secondo quello che a mio modesto avviso è stato il piatto migliore: Agnello.

Ottimo il pane rigorosamente fatto in casa

così come i grissini

Poi dopo un piacevole sorbetto – gelato

ecco i desserts, tra cui ha primeggiato il cavallo di battaglia dello chef, cioè l’Uovo Allevato a Terra. Sublime.

Ma degni di menzione anche i “macarons

e il mini – cannolo

Servizio impeccabile ovviamente e portate presentate con grande maestria e classe; in particolare, voglio citare l’olio servito in una boccettina di vetro, da cui, dopo averla riscaldata con le mani, se aperta emanava un odore di olio celestiale quasi “sensuale”.

Da bere:

  • Pomino Leonia Brut Frescobaldi
  • poi un Gorgona
  • poi un sontuoso Brunello di Montalcino
  • infine un vino passito straordinario, il Muffato della Sala di Antinori

A mio parere “Il Comandante” è il migliore dei (pochi) ristoranti stellati di Napoli.

Un’esperienza da non perdere.

Prezzi ovviamente alti (€ 100 – 150 a testa) ma è inevitabile.

[:en]

I bet it’s going to have a second Michelin star very early.

Il Comandante” and its leader- the chef Salvatore Bianco- are launched towards deserved peaks.

It wasn’t a “regular” dinner, but a contest-dinner sponsored by the Laudemio consortium and focused on its olive oil; it was at its sixth and last stage and I had the privilege to be part of its board

Very fascinating location, design and elegance with a brethtaking view since it is on Hotel Romeo tenth floor, from where you admire the Vesuvio and Sorrento Coast

The dinner has been very high level, worthy a starred restaurant.

As starter, their tyoical tasting

then a soup with a delicious “sea taste”

and then an amazing “monkfish”

As main course a very good “Lavender red mullet candy with pees, minth and lemongrass sauce”

as second course, the best in my opinion: the lamb

Delicious the home made bread

so as the breadsticks.

Then a pleasant ice cream sorbet

Here are the desserts, the best was a chef’s forte, the “ground raised egg

But worhty a mention also the “macarons

and the mini – cannoli

Flawless service of course and dishes brought and presented with big mastery and class, In particular I want to mention the oil served in a glass phial, from which, after heating it in the hands, if opened it emanated a heavenly oil scent almost “sensual”.

To drink:

  • Pomino Leonia Brut Frescobaldi
  • Then a Gorgona
  • Then a sumptuous Brunello di Montalcino
  • In the end an extraordinary passito wine, the Muffato della Sala di Antinori

In my opinion “Il Comandante” is the best starred restaurant in Naples.

An experience not to be missed.

High prices of course (€ 100 – 150 for person) but it is unavoidable.

[:]

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *