Fattorie Albatros, entrata

Fattorie Albatros, Quarto (Napoli)

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (1 voti, media: 4,00 su 5)
Loading...

Subito dopo Quarto, venendo da Napoli, si trova questo interessante agriturismo, le “Fattorie Albatros”.

Cavalli, un pony (“Carmela“) pronto a portare in giro i bimbi, aree recintate con maialini e caprette con cui i bimbi possono interagire entrando nella loro area e dando loro da mangiare, un simpatico coniglio che mordicchia carote, addirittura uno struzzo, insomma una “Fattoria” con la “F” maiuscola.

Ovviamente non mancano le aree giochi per bimbi con scivoli e altalene e anche un trenino nei pressi dello struzzo.

La struttura è quindi immensa, specialmente la “zona – ristorazione”; raramente ne ho vista una così grande, e, cosa stupefacente (ma neanche troppo, vista la bellezza del posto), la domenica si riempie completamente, quindi è fondamentale prenotare, così come è consigliabile arrivare non oltre le 12 in modo da non far mangiare i bimbi troppo tardi; va detto che il pranzo inevitabilmente termina tardi (almeno oltre le 16.30) perché, trattandosi di un menù fisso, le varie portate (specialmente i secondi, tutta carne alla brace) verranno servite in prestabiliti momenti. Certamente non bisogna aspettarsi un servizio da ristorante “stellato”; anzi, vista l’immensa quantità di coperti, il servizio è fin troppo efficiente. Molto gentili peraltro.

La domenica il menù è, come detto, fisso; 30 o 35 euro per gli adulti e 15 euro quello “Baby” (si consiglia di prenderne uno solo se si hanno due bimbi piccoli), nel dettaglio:

Adulti:

  • antipasti (affettati, formaggi, melanzane sott’olio, fagioli, “panzarotti“, crocchette, piccoli arancini e le immancabili bruschette);
  • primi: orecchiette ai carciofi o fusilli zucchine e salsicce;
  • secondi: carne mista alla brace, salsiccia e scamorza o bistecca alla brace;
  • contorni: patatine fritte, insalata;
  • desserts: torta al cioccolato, tiramisù, macedonia;
  • Infine, amaro (o limoncello o grappa) e caffè.

Baby:

  • primi: gnocchi o pennette al sugo;
  • secondo: cotoletta con patatine;
  • dolce.

Sinceramente, tutto buono e genuino. Il vino è extra.

Infine, una cantina e una salumeria molto fornite dove comprare prodotti locali.

Certamente un luogo (“quasi”..) perfetto per le famiglie con bimbi.

Lascia un commento