Antica Osteria Nonna Rosa, Vico Equense

[:it]

Nella zona con la più grande concentrazione di ristoranti stellati ve ne è uno che per un motivo o per un altro mi incuriosiva: Antica Osteria Nonna Rosa.

Recente stella Michelin (una), si trova a 5 minuti dal centro di Vico Equense.

Il locale è unicamente al chiuso ed è curato anche nei dettagli, tra cui spiccano, ad esempio, un paio di presepi.

Menù ovviamente ricercato e caratterizzato dai prodotti della zona (provolone del monaco, limoni, fior di latte, oltre l’immancabile pescato del golfo di Napoli).

Si inizia con qualche loro entrée; per prima, una polpettina al ragù su crema di ricotta.

Inoltre i chupa chups di parmigiana di melanzane.

Poi un medaglione di semolino con broccoli.

Poi cozze con crema di limone e fior di latte.

Senza dimenticare i loro grissini da intingere nel loro olio fatto in casa.

E veniamo alle portate vere e proprie.

Come antipasto si consiglia il “tonno e fior di latte con crema di fichi d’india“.

Poi un altro intermezzo offerto dal ristorante: spaghetto fritto.

Ottimi i primi, da provare gli “spaghettini all’acqua di limone, olio e provolone del monaco

o gli “spaghetti con acciughe, peperone dolce e pecorino“.

Dopo un sorbetto offerto dalla casa

si passa ai desserts, di cui vi è un’ampia scelta: da non perdere il “Santa Rosa

e per gli amanti del genere, il “cioccolato fondente in cinque consistenze, arancia e menta“.

Infine, altro omaggio della casa e anche molto gradito: le zeppole fritte con zucchero e cannella.

Di tutto rispetto la cantina; ho bevuto un ottimo Coda di Volpe, Fattoria La Rivolta.

In definitiva, anche se da uno “stellato” forse mi aspettavo di più, l’Antica Osteria Nonna Rosa merita una visita per chi si trova nei paraggi visto che si mangia bene e anche in un ambiente curato e confortevole; una sola vera pecca: il servizio, molto lento, due ore sono troppe per un pranzo anche “parziale” (non abbiamo ordinato il secondo).

Prezzi medi per essere uno stellato.

[:en]

In the area with the biggest concentration of starred restaurants there is one that for a reason or another made me curious: Antica Osteria Nonna Rosa.

Recent (one) Michelin star, it is five minutes far from the center of Vico Equense

The restaurant is only indoor and very neat in details , as a pair of cribs.

Of course the menu is refined and characterized by the local products (provolone del monaco, lemons, fior di latte cheese and the  gulf of Naples catch.

You start with some of their appetizers; first a meat ball ragu on ricotta cheese cream.

Then the aubergine parmisan lolly pop.

The a medaillon semolina with broccoli.

Then mussels with lemon cream and fior di latte.

Without forget their breadstick to dip in their home made olive oil.

And here we are to the proper courses.

For appetizer I recommend the “tuna and fior di latte with prickly pears cream“.

Then another interval offered by the restaurant: fried spaghetto.

 Very good the main courses, to try the “lemon water spaghettini with olive oil and provolone del monaco

or “anchovies spaghetti with sweet pepper and pecorino cheese”.

After a sorbet offered by the restaurant.

Then the desserts, with a very big choice: not to be missed the “Santa Rosa

And for those who like it, the “dark chocolate in five consistencies, orange and minth”.

In the end other present of the restaurant and also very appreciated: the fried zeppola with sugar and cinnamon.

A good wine cellar; I drank a very good Coda di Volpe, Fattoria La Rivolta.

Even if I expected something more from a “starred” , the “Antica Osteria Nonna Rosa“ deserves a visit since the food is good and the atmosphere is very cozy; only a flaw: the service, very slow, two hours are too much for a lunch without ordering a second course.

Average prices for a starred restaurant.

[:]

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *