Giardino Eden, Ischia

[:it]

“Quanto è bella la bellezza”. Questo viene da dire dopo aver cenato (splendidamente) in riva al mare al Giardino Eden, contemplando il riflesso della luna piena che lambisce piccoli pescherecci in rada tra il Castello Aragonese e gli scogli di Sant’Anna ed “ascoltando il silenzio” del mare. Un altro splendido angolo di Ischia.

Sì arriva via terra o via mare (molto suggestivo), con imbarco dall’Hotel Miramare e Castello (servizio gratuito) o direttamente dal porto (a pagamento, 30 €).

La cena, must del Giardino Eden, è veramente un’esperienza da non perdere sia per la location (si consigliano i due tavoli in riva al mare o i due tavoli agli angoli della sala ristorante, in particolare quello di destra, una specie di prive’ per 2 persone) sia per la qualità altissima delle portate.

Come antipasti il loro gambero avvolto in una sorta di spaghetti fritti, poi cruditè (ostriche, gamberi, scampi e ricci di mare) e carpaccio di polpo, ricciola e calamari, come primo linguine ai ricci di mare, come secondo calamaro ripieno accompagnato da un’insalata rughetta e pomodorini e come dessert creme caramel con scaglie di cocco. La cantina è di altissimo livello; si consigliano i vini Ischitani come il Kalimera.

Prezzi molto alti ma raramente capiterà di pagare “quasi” col sorriso tali cifre.

L’hotel (un tre stelle) è molto curato, sia gli esterni (immerse in una rigogliosa vegetazione vi sono cinque piscine, di cui 2 termali, ed una zona aperitivo al centro della piscina più grande) sia le stanze, ampie e confortevoli, con l’unico neo dell’assenza di persiane.

Molto piacevole e ben fornita la colazione così come non va trascurata la possibilità di un pranzo easy e più economico al bar della piscina dove si possono mangiare a buon prezzo bruschette, ottimi panini (si consiglia certamente il “vegetariano“) e crostoni.

Un luogo fantastico per coppie desiderose di una serata romantica ma anche per famiglie con bimbi al seguito (non neonati) che di giorno vogliono passare una bella giornata di mare.

Una menzione all’intera baia di Cartaromana ma di questo si parla più dettagliatamente altrove

[:en]

How beautiful it’s beauty!”. This is what you want to say after dinner by the sea at Giardino Eden, admiring the moon’s reflection on the small fishing boat between the Aragonese Castle and Sant’Anna’s rocks listening to the “sea silence”. Another wonderful corner of Ischia.

You can reach it by land or sea (very suggestive), with boarding from Miramare e Castello Hotel (free service) or directly from the port (for 30 euros)

The dinner, a Giardino Eden must, it’s really a not to be missed experience both for the location and the quality of the dishes(we recommend the two tables by the sea or the two tables on the restaurants corners, in particular the one on the right, a kind of  privè for two).

For starter their shrimp wrapped in fried spaghetti, then cruditè (oysters, shrimps, scampi and sea urchins) and octopus carpaccio, amberjack and squids, as main course sea urchins linguine, then stuffed squid sided by tomatoes and  arugula salad and for dessert crème caramel with coconut flakes. Wine cellar very high level: we recommend Ischia wines as Kalimera.

Very high prices but not very often you pay an high bill and smile .

The hotel, a very nice three star, is very neat both the external (there are five swimming pools, with two thermal immersed in a  luxuriant vegetation, and an area for drinks in the middle of the biggest pool)and the rooms are very neat, only small imperfection no shutters.

Very nice and well supplied the breakfast, also to consider an easy and cheaper lunch at the swimming pool’s bar where you can have cheap bruschette, very good sandwiches (the vegetarian is recommended) and “crostoni”.

A fantastic place for couples desiring a romantic night but also for families with kids (no newborns) that what to spend a nice day at the sea.

A mention to Cartaromana bay, but we will talk about this elsewhere.

 

[:]

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *