Hotel de Paris, Monte-Carlo

[:it]

Hotel de ParisStupendo, senza mezzi termini.

Tutto.

Sin da fuori si intuisce cosa è l’Hotel de Paris; vi sono infatti parcheggiate perennemente decine di auto di super lusso (Ferrari, Lamborghini, Porsche, rolls royce, etc). Bella anche la facciata esterna. 

Ma è dentro che emerge il lusso dell’Hotel de Paris; la hall, infatti, è meravigliosa.

Ma stupendo è l’intero albergo.

Le stanze: solo per descriverle occorrerebbero fiumi di parole, mi limiterò a sintetizzarne la bellezza.

La mia era una deluxe, di almeno 35-40 mq con un bagno immenso, che aveva una doccia tutta in marmo, una vasca, due lavandini e ogni genere di accessorio. Il water era in un altro vano; enorme il vano guardaroba, con accappatoi morbidissimi che peraltro cambiano durante la giornata. 

I letti: o uno enorme o due di almeno una piazza e mezzo.

Vi è un balcone con vista in parte sulla montagna che domina Montecarlo e in parte sul mare; si riesce a vedere in lontananza lo “chicchissimo” Monte-Carlo Beach di cui parlerò alla fine.

Ovviamente vi è un mega televisore, il mini bar, e la macchina per il nespresso e una macchina da tè.

Una chicca: la sera, di ritorno dall’impegnativa notte monegasca, fanno trovare ai piedi dei letti, le pantofole ben allineate e sistemate sopra un piccolo lenzuolo. Una attenzione da hotel a cinque stelle.

La colazione viene servita, oltre che ovviamente in camera, all’ottavo piano, al Grill. Panorama mozzafiato e colazione sontuosa, con ogni tipo di frutta, yogurt, marmellate, miele, cereali, succhi, la parte salata, e tanto altro. Forse la cosa più memorabile che ho vissuto all’hotel de Paris.

Ricordando che nella hall vi è anche l’American Bar, nel prezzo della camera – che spesso viene offerta ai grandi giocatori – vi è anche l’entrata alle terme che si trovano a circa 150-200 metri dall’ingresso dell’hotel e persino l’entrata al Monte-Carlo Beach,  un albergo di lusso dove è anche possibile pagare l’ingresso per passarvi la giornata; ha un mare sorprendentemente bello, ogni tipo di confort, un ristorante di alto livello, una piscina olimpionica, una piscina per bimbi e una serie infinita di gazebo tutti con le caratteristiche righe bianca e azzurra. Il Monte-Carlo Beach è collegato all’Hotel de Paris da una navetta che ogni venti minuti trasporta gli ospiti di quest’ultimo. 

Concludendo: l’Hotel de Paris è sinteticamente l’emblema del lusso di Monte-Carlo.

[:en]

Hotel de ParisAwesome, in all the way.

Everything.

Just from the outside you can see what the Hotel de Paris is; there are in fact parked dozens of super luxury cars (Ferrari, Lamborghini, Porsche, Rolls Royce, etc). Beautiful also the exterior facade.

But it’s inside that the luxury of the Hotel de Paris comes out; the hall, in fact, is wonderful.

But the Hotel is overall gorgeous.

The Rooms: just to describe them, you would need rivers of words, I’ll just synthesize the beauty.

My room was a deluxe, of at least 35-40 sqm with an immense bathroom, which had a marble shower, a tub, two sinks and all kinds of accessories. The toilet was in another room; the wardrobe was huge, with soft bathrobes that were changed every day.

Beds: either one huge or two queen size.

There is a balcony with partial view on the mountain overlooking Montecarlo and partly on the sea; you can see in the distance the “very pretty” Monte Carlo Beach. I’ll talk about in the end. Obviously there is a mega television, mini bar,  the nespresso machine and a tea machine.

In the evening, returning from the intense Monegasque night, they let you find at the feet of the beds, slippers well aligned and arranged over a small sheet. A threat from a five star hotel.

Breakfast is served, as well as of course in the room, on the eighth floor, at the Grill. Stunning panorama and sumptuous breakfast, with all sorts of fruit, yoghurts, jams, honey, cereals, juices, salad, and more. Maybe the most memorable thing I’ve ever had at the Paris hotel.

Recalling that there is also the American Bar in the lobby, included in the room price – often offered to the big players – there is also the entrance to the spas that are about 150-200 meters from the hotel entrance and even the entrance to the Monte-Carlo Beach, a luxury hotel where you can also pay the entrance to spend the day; has a surprisingly beautiful sea, all kinds of comforts, a top-level restaurant, an Olympic swimming pool, a children’s pool, and an endless range of gazebo all with white and blue features. Monte-Carlo Beach is connected to the Hotel de Paris by a shuttle that runs every 20 minutes.

Concluding: the Hotel de Paris is synthetically the emblem of the luxury of Monte-Carlo.

[:]

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *