Mosca

 

A differenza di San Pietroburgo che ha una certa regalità ed edifici e strade meravigliose, Mosca alterna l’anonima architettura socialista del passato al lusso frutto della recente ricchezza.

E’ immensa e conviene per questo certamente soggiornare in uno dei (cari) hotel del centro anche perché la metropolitana – bellissima e perfetto esempio dell’attuale opulenza – ha le scritte in cirillico e quindi è molto difficile orientarsi.

Ovviamente da vedere la storica Piazza Rossa, nei cui dintorni in pratica si trovano tutti i monumenti e luoghi famosi della città: dalla unica ed imperdibile Cattedrale di San Basilio al Mausoleo di Lenin dal Cremlino al Bolshoi (riportato ai antichi splendori zaristi con i lavori di restauro durati dal 2005 al 2011, lavori costati oltre 800 milioni di euro) dal Gorky Park (reso ancor più celebre dal romanzo di M. Smith e dal successivo omonimo film) alle tantissime altre Chiese e Cattedrali (in particolare la straordinaria Cattedrale di Cristo Salvatore).

 

Infinita la letteratura russa o comunque i libri ambientati in Russia. Ecco una personale Top Ten:

  • Buonanotte, signor Lenin di Terzani

 

  • I fratelli Karamazov di Dostoevskij

 

  • Padre Sergij di Lev Tolstoj

 

  • Delitto e castigo di Dostoevskij (ambientato a San Pietroburgo)

 

  • I demoni di Dostoevskij (ambientato a San Pietroburgo)

 

  • Gorky Park di M. Smith (ambientato a Mosca)

 

  • Anna Karenina di Lev Tolstoj (ambientato a Mosca)

 

  • Guerra e pace di Lev Tolstoj (ambientato a Mosca)

 

  • L’idiota di Dostoevskij (ambientato a Mosca)

 

  • Il dottor Zivago di Pasternak (ambientato a Mosca)

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *