Campagna beneventana

In primavera in particolare (ma anche in autunno e perché no anche in estate) non c’è niente di meglio di una fuga in campagna; a 40 minuti da Napoli (uscita Caserta Sud dell’autostrada del sole) si trova una zona che non ha nulla di invidiare alla Toscana ed all’Umbria.

Sant’Agata dei Goti, Melizzano, Dugenta, Amorosi, San Lorenzello ed infine Cerreto Sannita sono piccoli borghi caratteristici circondati da una grandiosa natura; tante le tenute ed i resort (sempre più conveniente prenotarli direttamente per email o per telefono, chiedendo se ci sono offerte o pacchetti anche con pagamento anticipato) dove trovare sia intimità che relax per la propria famiglia. Si consigliano:

 

 

Molti interessanti nella zona l’acquedotto Carolino (noto anche come acquedotto di Vanvitelli), il lago di Telese, il Parco Naturale del Grassano, le zone di Taburno e Solopaca (famose per il favoloso vino che si produce; si consiglia anche una visita all’agriturismo di Mustilli dove viene prodotto il famoso Aglianico), i vari maneggi presenti (si consiglia il Torello quarter horse) e per chi vuole anche divertirsi i vari go kart presenti (tra i migliori, quello di Melizzano e soprattutto quello di Limatola).

Infine, una chicca per gli amanti del buon cibo e della mozzarella in particolare: il Caseificio Il Casolare. Mangiare una mozzarella appena pronta, non ha prezzo…

 

 

1 Comment

  • giuseppe maria monda Posted 23 giugno 2014 10:14

    Relais La Pampa: Arrivati in questo luogo paradisiaco alle pendici del monte Taburno, grazie alla tua dritta. Una tenuta splendida, con un verde curatissimo e una sensazione di benessere appena arrivati. Poche camere, scelta ideale per non cedere alla tentazione di arrivi “di massa”, tutte curatissime ed ispirate ad un antico mestiere agricolo che la gentilissima e professionale direttrice della struttura Annalisa ci ha fatto visitare. Noi abbiamo alloggiato nella stanza del Viaggiatore, bella ed accogliente. La giornata è passata in gran parte a bordo della splendida piscina immersa nella natura tra amache e silenzi. Lì ad ora di pranzo e la sera all’esterno del corpo principale della country house abbiamo provato i sapori semplici e al tempo stesso raffinati proposti dallo chef Antonio, in larghissima parte direttamente coltivati negli orti della tenuta, all’insegna del biologico e del rispetto degli antichi sapori e tradizioni del luogo. I meravigliosi luoghi circostanti meritano una passeggiata a cavallo insieme a Gennaro che cura e prepara con amore i suoi animali. Siamo stati alla Pampa con 2 bambini che hanno apprezzato il clima di serenità e familiarità che si respira. Torneremo senza dubbio in questa meravigliosa struttura che mi sento assolutamente di consigliare!

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *